buttonattivatiinformati

Eventi

09MD1168 300

Sabato 29 giugno, h 15.30 – 17.00 | Pollenzo, Viale alberato
Presso l’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo (CN)
nell’ambito del Migranti Film Festival 2019

Il Dr. Bellando, Presidente di NutriAid Italia,
interviene alla tavola rotonda:

"I paradossi del cibo in Africa. 
Storie alimentari e stereotipi da sfatare su come si mangia nel continente "nero".

Interverranno inoltre: 
Edie Mukiibi (Slow food Uganda, vicepresidente di Slow Food Internazionale)
Cheikh Thiam (Condotta Slow Food Dakar, studente UNISG)
modera: 
Nazarena Lanza (Slow Food, ufficio Africa e Medio Oriente)

Motivazione dell'iniziativa

L'elemento cibo è un elemento che crea comunione, condivisione e scambio di conoscenze culturali in quanto vettore di comunicazione, strumento di contatto capace di far conoscere ed esaltare le differenze e il mezzo cinema attraverso il suono e l’immagine è l’elemento quasi magico che aiuta a trasmettere contenuti, storie e significati.

Realizzare un festival che quindi metta insieme questi mondi differenti è la sfida del Migranti Film Festival, un festival di Cibo, incontri e migrazioni che rappresenta una modalità di osservare la complessità, gli orizzonti, includere nuove conoscenze e confrontarsi con la tematica attuale della mobility e quindi con i movimenti di persone, idee e cose.

Nel festival è coinvolta la numerosa rete dei gastronomi che nel corso degli anni si sono laureati all’Università di Scienze Gastronomiche e che lavorano quotidianamente nelle imprese, nelle istituzioni, nell’industria culturale per promuovere una nuova gastronomia, fondata sulla tutela della biodiversità, la protezione dell’ambiente e il rispetto delle culture e delle tradizioni locali.

MIGRANTI FILM FESTIVAL "sulle rotte di cibi e persone"

Il “Migranti Film Festival – sulle rotte di cibi e persone” è un festival cinematografico internazionale nato dall’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo e da Slow Food per esplorare i movimenti di persone, idee e cose.

Sin dal principio, lo scopo principale del Festival è stato quello di attivare attraverso il cinema uno scambio fra culture per allargare le nostre stesse identità. Il Festival è concepito per promuovere l’uso dell’arte cinematografica quale fondamentale fattore di promozione e di sviluppo culturale, economico e sociale, valorizzandone il ruolo nel dialogo tra le culture e nell’integrazione.

In questo contesto, l’oggetto di studio dell’Università di Scienze Gastronomiche, ovvero la gastronomia che simboleggia lo scambio fra civiltà diverse, offre la prospettiva di un approccio olistico alla questione dell’integrazione delle differenze attraverso la creazione di un ponte attraverso cui aprirsi alle diverse culture della “biodiversità” umana.

La terza edizione del Festival sarà la prosecuzione di questo progetto culturale avviato nelle precedenti edizioni e quest’anno ci sarà anche una sezione fondamentale di film provenienti dall’Europa capaci di mostrare la realtà da una prospettiva diversa.

Si prevede dunque di realizzare una festa di sguardi e incontri creativi, un cinema di comunità, un momento di confronto per raccontare storie che mettano in relazione modi diversi di vivere e pensare e per promuovere/sviluppare le narrazioni del reale e il cinema.

Il programma prevede 6 sezioni competitive ufficiali volte a delineare le figure più importanti della cinematografia internazionale ed europea: 1 di lungometraggi internazionale, 1 di cortometraggi internazionale, 1 di documentari internazionale, 1 di cortometraggi europei, 1 di lungometraggi europei e 1 di documentari europei. Inoltre, il programma prevede una sezione di film fuori concorso.

Il festival è contraddistinto dalla presenza del cinema, che vanta una giuria internazionale, ma ci sono anche conferenze, incontri, musica e la chiave di lettura che può portare la gastronomia intesa come scienza. Tutto ciò attrae spettatori ed è per loro che sono previste svariate attività oltre alle proiezioni, come appunto le conferenze, gli incontri del Migrant Speakers’ Corner, il World Café, installazioni, performance, colazioni con le autrici e gli autori invitati, mercatini del gusto, i workshop, gli show cooking, le degustazioni, i film illustrativi, i tornei sportivi e molto altro per educare così, con un approccio innovativo, alla diversità.

 

 Ti aspettiamo venerdì 28 Giugno dalle ore 18.00 alle ore 20.00 con il

Vernissage di presentazione del progetto Butterfly Effect:

un percorso visivo sulle interconnessioni tra cambiamenti climatici,

aumento della desertificazione, malnutrizione e migrazione.

 Invito evento 28 giugno 2019 280

L'EVENTO è GRATUITO

e saremo lieti di accogliere anche gli accompagnatori.

 

L'iniziativa prevede un aperitivo etnico,

la proiezione del documentario "Contro Coltura" di Luca Puzzangara

e la possibilità di vivere un'esperienza di realtà immersiva

con il documentario "Senegal Detour" di Stefano Sburlati

oltre a una mostra fotografica sui Paesi in cui NutriAid opera.

 

Il percorso interattivo sarà visitabile gratuitamente anche nelle giornate di

sabato 29 e domenica 30 Giugno, dalle 10 alle 18.

L'ingresso è previsto dalla Pinacoteca Albertina, in via Accademia Albertina 8,

che ospita in contemporanea due significative mostre dedicate

al pittore Matteo Olivero e allo scultore Angelo Saglietti

(per info e prezzi: www.pinacotecalbertina.it).  

 

L'evento si inserisce all'interno del progetto "Frame Voice Report"

del Consorzio Ong Piemontesi sostenuto con i fondi dell'Unione Europea.

 

Evento organizzato da NutriAid in collaborazione con

l' Accademia Albertina e l' UNISG - Università degli Studi di Scienze Gastronomiche

all'interno della rassegna Migranti Film Festival 2019.

 

10MD1473H 300

Emergenza presidi di primo soccorso in Madagascar  

In Madagascar, nel quartiere di Antsahasoa, a 6 km da Antsirabé, sull’altopiano centrale dell’isola, NutriAid ha iniziato la realizzazione del progetto "Mora Mora", destinato agli studenti dell'istituto scolastico Notre Dame de la Salette che ospita 780 alunni/e, dalla scuola materna al liceo.

Attualmente nella scuola scarseggiano i presidi di base per affrontare le prime emergenze -cadute, incidenti, tagli...- che se non curati in maniera adeguata rischiano di trasformarsi in pericolose patologie.

Per questo motivo, abbiamo lanciato una raccolta di materiale -presidi sanitari e medicinali- che terminerà il 30 Giugno.

Servono kit di primo soccorso, materiale di medicazione per i traumi e le ferite superficiali e medicinali.

COSA PUOI FARE TU?

1. acquistare presidi e dispositivi medici (es. termometri, apparecchi per la pressione, garze, cerotti, ecc.) e medicinali di prima necessità (antipiretici, antinfiammatori, prodotti da banco) e portarli/spedirli alla sede di NutriAid in Via delle Orfane n. 2 -10122 Torino

2. Effettuare una donazione tramite 

c/c postale 11881133 oppure 

c/c bancario IBAN IT 62 F 02008 01152 000101023478 

indicando nella causale "DONAZIONE A FAVORE DEI BAMBINI - MORA MORA"

3. Acquistare online gli oggetti inseriti nella lista Amazon che verranno recapitati direttamente nella nostra sede:

https://www.amazon.it/baby-reg/nutriaidinternational-onlus-giugno-2019-torino/3I3E0UVU1869

 

Anche una piccola donazione può essere fondamentale dove manca tutto.

Grazie per il tuo prezioso sostegno da parte dei bambini del Madagascar! 

22 giugno 2019

CHARITY FLASH MOB LATINO

grafica-flash-mob-A5 facebook_def_300

         Siete dei professionisti della Salsa? Sentite semplicemente l'impulso di muovervi?

Oppure siete negati nel ballo e senza ritmo nel corpo?

In qualsiasi di queste situazioni vi troviate questo è il vostro momento!

sabato 22 giugno 2019, in Piazza Castello, nel pomeriggio

Lasciatevi travolgere dalla musica e dal ritmo del Flash Mob Latino. Potrete trovarvi fianco a fianco con uno dei migliori danzatori di balli caraibici!

E perchè no, magari anche di Cristina Chiabotto, che parteciperà come testimonial di NutriAid e madrina dell'evento.

Non perdete tempo iscrivetevi subito!!

NutriAid sarà presente come Charity partner e riceverà una donazione per ogni maglietta venduta -obbligatoria per partecipare al Flash Mob- come contributo per la costruzione di “NEAR ME: L’OSPEDALE DEI BAMBINI”, a Loul Sessène in Senegal, 130 km a sud di Dakar.


SIETE TUTTI INVITATI A PARTECIPARE!

Per partecipare al Flash Mob:
Quota partecipazione € 10,00 comprensiva di T-shirt e donazione a NutriAid onlus

jpgProgramma_fronte

jpgProgramma_retro

 

Non perdere questo evento

ISCRIVITI SUBITO!

Locandina 22-24 giugno C_page-0001_150

Torino, 22-23-24 giugno 2019

WCDU Caribbean Dance Contest  & Show – World Salsa Stars Battle

Charity Flash Mob Latino  - progetto “Balla che ti passa”

Dedicato ai bambini 

                                      

Si affrontano sul campo i migliori danzatori di danza caraibiche durante una 3 giorni straordinaria colma di iniziative ed eventi emozionanti.

Il WCDU Caribbean Dance Contest con il World Salsa Stars Battle prevedono infatti contest e show, nazionali ed internazionali e lezioni con alcuni tra i migliori maestri e ballerini al mondo.

Da non perdere • Workshops e conferenze • World Show and Contest • Selezione talenti • Lezioni dedicate ai più giovani • Orchestra dal vivo per ballo sociale e in particolare il

• Gala “Torino Dance Gold”

Show – World Salsa Stars Battl

NutriAid sarà sempre presente come Charity partner in questa edizione 2019 in particolare perché la mission dell’iniziativa è quella di promuovere l’attività sportiva, nello specifico quella della danza, come veicolo per la salute ed il benessere oltre all’immagine di Torino e della Regione Piemonte, riconosciuta già da anni come capitale italiana a livello nazionale ed internazionale, come città dello sport e capitale italiana delle danze caraibiche.

La Salsa da alcuni anni è infatti il ballo più diffuso del mondo, ha infatti superato il valzer e rappresenta una cultura che ha una storia importante e che ha fatto appassionare, in tutto il mondo, dai bambini fino alla terza età.

SIETE TUTTI INVITATI A PARTECIPARE!

L'evento infatti prevede un'iniziativa di solidarietà a sostegno di NutriAid Italia Onlus. In particolare, sarà realizzato un flash mob in Piazza Castello a Torino sabato 22 giugno, con una madrina d'eccezione: Cristina Chiabotto, testimonial di NutriAid dal 2005.

Per ogni maglietta venduta, obbligatoria per partecipare al Flash mob, una percentuale sarà devoluta a NutriAid per il progetto “NEAR ME: L’OSPEDALE DEI BAMBINI”, relativo alla costruzione dell'ospedale di Loul Sessène in Senegal, 130 km a sud di Dakar.

Per iscriverti scarica il programma:

jpgProgramma_fronte

jpgProgramma_retro

 


Questo sito fa uso dei Cookie per il funzionamento della piattaforma e per le statistiche. Segui il link se desideri maggiori dettagli.

Prosegui se sei d'accordo