buttonattivatiinformati

Madagascar
MADAGASCAR

 

Indice di sviluppo umano 151 (su 187 totali)

Indice di mortalità sotto i 5 anni (su 1,000 nati vivi) 58

Speranza di vita alla nascita (anni) 66,7

Persone che vivono con meno di  $ 1.25 al giorno (PIL pro capite)  67,8

Popolazione  21.315.100

% di alfabetizzazione 64,5


Progetto

Lotta contro la malnutrizione infantile acuta e moderata

Inizio attività: 2009

Località d'intervento: Regione di Vatovavy - Fitovinany, Provincia di Fianarantsoa, Distretto di Vohipeno Comuni di Ifatsy e Antananabo

Area di intervento: nutrizione, prevenzione

Personale locale: 1 coordinatore locale, assistente sociale, nutrizionista, medici, infermieri

Responsabile: Nadia Lovaniana

Durata: il progetto ha durata triennale rinnovato di anno in anno

Budget anno 2012: € 

Partner locali: Centro salute materno infantile Ifatzy

Finanziatori: fondi provenienti dall´Italia

Bambini beneficiari 2012: 500

Caratteristiche del progetto:

Il Madagascar è uno stato insulare situato nell'oceano Indiano, al largo della costa orientale dell'Africa, di fronte al Mozambico. L'isola principale, anch'essa chiamata Madagascar, è la quarta più grande isola del mondo. Ospita il 5% delle specie animali e vegetali del mondo, l'80% delle quali sono endemiche del Madagascar. Fra gli esempi più noti di questa eccezionale biodiversità ci sono l'ordine dei lemuri, le oltre 250 specie di rane, le numerose specie di camaleonti e i tipici baobab.

L'aggettivo associato al Madagascar (usato per indicarne la lingua nativa, le etnie e la cittadinanza) è malgascio. Il malgascio è la prima lingua del Madagascar, ma la popolazione parla correntemente anche il francese (a seguito del passato coloniale dell'isola).

Si ritiene che il Madagascar si sia staccato dal supercontinente di Gondwana, e quindi dall'Africa a ovest e dall'India a est, circa 140 milioni di anni fa. Il conseguente isolamento è testimoniato dallo straordinario grado di endemismo delle specie animali e vegetali dell'isola. I primi uomini a giungere sull'isola, fra 2000 e 1500 anni fa, erano probabilmente di origine indonesiana e malese; da questi primi coloni discendono le etnie malgasce dai tratti somatici e culturali più evidentemente asiatico-indonesiani, come i Merina che abitano l'altopiano centrale. Successivamente, dall'Africa partirono flussi migratori di popoli bantu, che diedero origine a etnie come i Sakalava nell'ovest e i Bara nel sud dell'isola.

Questo sito fa uso dei Cookie per il funzionamento della piattaforma e per le statistiche. Segui il link se desideri maggiori dettagli.

Prosegui se sei d'accordo