buttonattivatiinformati

News dal Kenya

 241457433F413156DB64084063E4CC5D4D5FEC7E4D77572914pimgpsh fullsize_distr_m

EMERGENZA SICCITA' KENYA 
Non c'è tempo da perdere!

Circa 11 milioni di persone colpite tra Kenya, Etiopia e Somalia

La situazione in Kenya sta diventando in questi giorni realmente drammatica. Le piogge previste per questo periodo non sono arrivate e l'aridità sta raggiungendo livelli elevatissi. Tutte le fonti, quelle che chiamano "permanenti" si sono prosciugate.
Nella zona di Tuum sono rimaste solo più due sorgenti, una verso la montagna di Simalè, l'altra verso la montagna di Lalerock, entrambe molto lontane dai villaggi.

Il livello di malnutrizione, disidratazione e sofferenza della popolazione si percepisce tutt'attorno.


Le donne gravemente malnutrite arrivano in ospedale disidratate e in condizioni gravissime.
Ci scrive Daniele, il medico operativo a Maralal

"Giusto oggi pomeriggio ho dovuto fare un cesareo di emergenza (placenta previa di grado quarto) ad una donna malnutrita con 7 di emoglobina. Riflettevo come in Italia 7 di emoglobina è di per sè un emergenza e sarebbe un suicidio portare una donna in sala operatoria con quel valore, mentre qui sta diventando la normalità. Ogni tanto tira vento molto forte e vedo passare nuvole, speriamo arrivino le piogge presto."

La Contea Samburu e il governo del Kenya si stanno muovendo, hanno comprato cibo dal WFP (World Food Program) che a sua volta ha incaricato un'associazione per la distribuzione, ma i tempi sono ancora lunghi. 

Abbiamo quindi deciso di rispondere in maniera immediata all'emergenza inviando 5.000 euro.

Con questi e altri fondi sono già stati acquistati 

90 kg di fagioli -20 sacchi-  3 kg per persona circa 

90 kg di mais -40 sacchi- 3 kg per persona circa

45 kg di riso -20 sacchi- per 400 bambini della scuola

45 kg di farina -20 sacchi- per 400 bambini della scuola

10 litri di olio -20 sacchi-

che saranno consegnati in 5 villaggi a nord di Maralal
1) Tuum 140 beneficiari
2) Parquati 140 beneficiari
3) Wasarongai 110 beneficiari

4) Simalè 80 beneficiari
5) Lalerock 80 beneficiari

La distribuzione di cibo dovrebbe avvenire tra il 13 e il 17 marzo

Sostieni ora il progetto! 

 

INVIA ORA LA TUA DONAZIONE


Questo sito fa uso dei Cookie per il funzionamento della piattaforma e per le statistiche. Segui il link se desideri maggiori dettagli.

Prosegui se sei d'accordo