buttonattivatiinformati

News dal Kenya

 241457433F413156DB64084063E4CC5D4D5FEC7E4D77572914pimgpsh fullsize_distr_m

EMERGENZA SICCITA' KENYA 
Non c'è tempo da perdere!

Circa 11 milioni di persone colpite tra Kenya, Etiopia e Somalia

La situazione in Kenya sta diventando in questi giorni realmente drammatica. Le piogge previste per questo periodo non sono arrivate e l'aridità sta raggiungendo livelli elevatissi. Tutte le fonti, quelle che chiamano "permanenti" si sono prosciugate.
Nella zona di Tuum sono rimaste solo più due sorgenti, una verso la montagna di Simalè, l'altra verso la montagna di Lalerock, entrambe molto lontane dai villaggi.

Il livello di malnutrizione, disidratazione e sofferenza della popolazione si percepisce tutt'attorno.


Le donne gravemente malnutrite arrivano in ospedale disidratate e in condizioni gravissime.
Ci scrive Daniele, il medico operativo a Maralal

"Giusto oggi pomeriggio ho dovuto fare un cesareo di emergenza (placenta previa di grado quarto) ad una donna malnutrita con 7 di emoglobina. Riflettevo come in Italia 7 di emoglobina è di per sè un emergenza e sarebbe un suicidio portare una donna in sala operatoria con quel valore, mentre qui sta diventando la normalità. Ogni tanto tira vento molto forte e vedo passare nuvole, speriamo arrivino le piogge presto."

La Contea Samburu e il governo del Kenya si stanno muovendo, hanno comprato cibo dal WFP (World Food Program) che a sua volta ha incaricato un'associazione per la distribuzione, ma i tempi sono ancora lunghi. 

Abbiamo quindi deciso di rispondere in maniera immediata all'emergenza inviando 5.000 euro.

Con questi e altri fondi sono già stati acquistati 

90 kg di fagioli -20 sacchi-  3 kg per persona circa 

90 kg di mais -40 sacchi- 3 kg per persona circa

45 kg di riso -20 sacchi- per 400 bambini della scuola

45 kg di farina -20 sacchi- per 400 bambini della scuola

10 litri di olio -20 sacchi-

che saranno consegnati in 5 villaggi a nord di Maralal
1) Tuum 140 beneficiari
2) Parquati 140 beneficiari
3) Wasarongai 110 beneficiari

4) Simalè 80 beneficiari
5) Lalerock 80 beneficiari

La distribuzione di cibo dovrebbe avvenire tra il 13 e il 17 marzo

Sostieni ora il progetto! 

 

INVIA ORA LA TUA DONAZIONE


NEGRE COPERTINA_rKenya 
Partita la missione
nella terra dei samburu

Lunedì 20 è iniziata la missione di NutriAid alla volta del Kenya!

Molte le finalità della missione: visitare i luoghi in cui si realizzerà il progetto, conoscere i beneficiari delle attività che verrano messe in campo, contattare le strutture sanitarie presenti in loco e infine lanciare il progetto presso la popolazione e le autorità locali.

Dopo il volo da Torino a Nairobi ora i partecipanti alla missione -Alessia la nostra Referente progetti Africa Orientale e delegazione Fondazione Albero della vita- si trovano in viaggio in auto verso nord, direzione Nyahururu.

La prima giornata è dedicata alla visita di una farm in cui si coltiva la Spirulina, importante integratore alimentare la cui produzione è prevista nel nostro progetto Food and Security Mai più senza cibo: intervento di rafforzamento della Sicurezza Alimentare e Nutrizionale nelle zone Aride e semi Aride del Kenya settentrionale", con il contributo della Regione Lombardia.

Nei giorni successivi sono previsti incontri e focus group con i Responsabili sanitari delle Health Unit locali, Medical Doctor, Nutrition Department...oltre agli incontri nelle Farm School per raccogliere il maggior numero di informazioni possibili.

Il progetto ha un costo complessivo di 112.000 € di cui parte finanziati da FADV e Regione Lombardia. Ma per poter raggiungere tutti gli importanti obiettivi che ci siamo preposti serve il vostro aiuto!

Sostieni ora il progetto! 

25 € Acquisto piante di Moringa

48 € Acquisto Concimi per Fattorie Scolastiche

95 € Acquisto Attrezzatura Medica per Programma Nutrizionale

500 € Impianto 1 vasca produzione di Spirulina

1.500 € Borsa di studio per Ricercatore su gli effetti della Moringa e Spirulina

INVIA ORA LA TUA DONAZIONE


lp fox_back_5k_rgb_jpg_221x221_crop_q85Kenya 
Work in progress
Per ogni fine c'è un nuovo inizio!
cit. A. de Saint-Exupery 

 

Così recita una delle frasi più famose del "Il Piccolo Principe" ed è proprio così per NutriAid: concluso il 2016 si ricomincia il 2017 con un Nuovo Inizio che quest'anno per noi è sinonimo di Kenya.

Parte infatti il nuovo progetto "Mai più senza cibo: intervento di rafforzamento della Sicurezza Alimentare e Nutrizionale nelle zone Aride e semi Aride del Kenya settentrionale" in collaborazione con Fondazione Albero della Vita, grazie anche al contributo della Regione Lombardia.

Una sfida tutta nuova per NutriAid che intende rafforzare lo status nutrizionale dei bambini residenti presso le comunità pastorali della Contea di Samburu (aree di Wamba West, Lodokejek e Baawa) agendo in 2 ambiti: il primo prettamente sanitario, il secondo più sperimentale volto alla produzione di alimenti iper-nutrienti ovvero la Moringa e la Spirulina, due alimenti diventati molto famosi in Italia perchè uilizzati come integratori proteici da sportivi e vegetariani e vegani.

Proprio per dedicarsi all'avvio di questo progetto partiranno i Responsabili Progetto di NutriAid il 20 Febbraio!

Durante la prima missione i nostri esperti getteranno la basi per il lavoro di rafforzamento dei servizi nutrizionali sul territorio rivolti alle comunità per affrontare la problematica della malnutrizione infantile, ancora troppo diffusa in queste zone.

Rafforzare la gestione sanitaria su base comunitaria significa migliorare la risposta sanitaria per la cura della malnutrizione a più livelli: sia all'interno dei centri sanitari preposti, sia a livello comunitario, ovvero tramite l'azione svolta dagli Agenti Comunitari di Salute. Una efficace e corretta interazione tra i vari livelli comporta una significativa riduzione del numero di casi di malnutrizione e l'insorgere di patologie ad esse correlate.

In secondo luogo visiteranno le scuole dei villaggi coinvolti e che ospitano al loro interno delle School/farm ovvero delle Fattorie Modello in cui si insegnano ai bambini nozioni di agricoltura, apicultura, allevamento e approvvigionamento idrico inserite come percorsi formativi informali. All'interno di queste Fattorie Scolastiche sarà sperimentata la produzione di moringa e spirulina.

Il progetto ha un costo complessivo di 112.000 € di cui parte finanziati da FADV e Regione Lombardia. Ma per poter raggiungere tutti gli importanti obiettivi che ci siamo preposti serve il vostro aiuto!

Sostieni ora il progetto! 

25 € Acquisto piante di Moringa

48 € Acquisto Concimi per Fattorie Scolastiche

95 € Acquisto Attrezzatura Medica per Programma Nutrizionale

500 € Impianto 1 vasca produzione di Spirulina

1.500 € Borsa di studio per Ricercatore su gli effetti della Moringa e Spirulina

INVIA ORA LA TUA DONAZIONE


Questo sito fa uso dei Cookie per il funzionamento della piattaforma e per le statistiche. Segui il link se desideri maggiori dettagli.

Prosegui se sei d'accordo